Museo Archeologico di Populonia

Museo Archeologico di Populonia

Il Museo Archeologico del territorio di Populonia si trova all'interno del Palazzo Nuovo, edificio che fu costruito nell'area dell'antica Cittadella di Piombino nel 1814 per ospitare la corte dei Principi di Piombino, Felice ed Elisa Baciocchi (sorella di Napoleone Bonaparte) e restaurato nel 2001 come sede espositiva.

Nel museo sono esposti oltre duemila pezzi, tra manufatti preistorici, reperti provenienti dagli scavi delle necropoli etrusche di Populonia e materiali di epoca romana. Fra i pezzi più famosi si ricordano la preziosa anfora d'argento, rinvenuta da un pescatore nelle acque del golfo di Baratti e il suggestivo mosaico dei pesci, proveniente dall'edificio romano delle Logge, sull'Acropoli di Populonia.

Attraverso suggestive ricostruzioni grafiche delle attività umane, accanto a vere proprie ricostruzioni plastiche degli ambienti antichi, il museo illustra le trasformazioni del paesaggio del promontorio di Populonia, dalla preistoria all'età moderna.

L'esposizione si articola sui tre piani dell'edificio: il primo è dedicato alla storia moderna della città di Piombino e del suo territorio; il secondo alla preistoria e alle fasi più antiche della società etrusca di Populonia; il terzo allo sviluppo della città dall'età classica alla romanizzazione, fino agli esiti dell'età tardoantica e medievale.

Percorrendo le sale del museo, si compie quindi un viaggio nel tempo, attraverso un territorio ricco di storia, il cui filo conduttore è il rapporto tra uomo, territorio e risorse.

www.parchivaldicornia.it

 

Pagina: 1 - 2

Home   |   Cittą   |   Mare   |   Montagne   |   Parchi   |   Terme   |   Itinerari   |   Piatti tipici toscani   |   Vini toscani   |   Newsletter   |